Notizie dagli istitutiFondazione Istituto Piemontese Antonio GramsciIl violoncello, strumento musicale del XX secolo

Il violoncello, strumento musicale del XX secolo

Giovedì 27 ottobre 2022 ore 18,30 e 21 | Polo del ‘900 | Sala Conferenze | Corso Valdocco 4/A, Torino

A cura di: EstOvest Festival 2022-XXI edizione | Contemporary Cello Week e Fondazione Istituto Piemontese Antonio Gramsci

ORE 18:30: 𝗜𝗟 𝗩𝗢𝗟𝗢𝗡𝗖𝗘𝗟𝗟𝗢 𝗗𝗜 𝗕𝗔𝗦𝗜𝗟𝗘𝗔
Il violoncello, strumento musicale del XX secolo | prima parte

Il Violoncello di Basilea vuole essere l’omaggio ad uno dei cicli più importanti del XX secolo dedicati al violoncello, ovvero le cosiddette Variazioni Sacher. Condotto dalla nota musicologa Angela Ida De Benedictis, responsabile scientifica della Paul Sacher Stiftung di Basilea, l’appuntamento realizzerà un focus sulle preziosissime opere dedicate al mecenate svizzero Paul Sacher e create su invito del leggendario Mstislav Rostropovic negli anni settanta. Gli italiani Stefano Beltrami ed Elide Sulsenti, il sudafricano Vaughan McLea e la cinese Yi Zhou saranno gli interpreti delle opere di Luciano Berio, Witold Lutoslawski, Benjamin Britten, Henri Dutilleux e Cristobal Halffter. Durante le esecuzioni musicali, verranno proiettate le immagini dei dipinti di Giulia Cardini ispirati ai brani in programma.

 

Intervengono:

𝗔𝗻𝗴𝗲𝗹𝗮 𝗜𝗱𝗮 𝗗𝗲 𝗕𝗲𝗻𝗲𝗱𝗶𝗰𝘁𝗶𝘀, musicologa
𝗖𝗹𝗮𝘂𝗱𝗶𝗼 𝗣𝗮𝘀𝗰𝗲𝗿𝗶, violoncellista

 

Programma:

Cristobal Hallfter, Sacher Variations per violoncello solo
Benjamin Britten, Tema Sacher per violoncello solo
Henri Dutilleux, Trois strophes sur le nom de Sacher per violoncello solo
Witold Lutoslawski, Sacher Variations per violoncello solo
Luciano Berio, Les mots sont allés per violoncello solo

 

𝗦𝘁𝗲𝗳𝗮𝗻𝗼 𝗕𝗲𝗹𝘁𝗿𝗮𝗺𝗶, violoncello
𝗩𝗮𝘂𝗴𝗵𝗮𝗻 𝗠𝗰𝗟𝗲𝗮, violoncello
𝗘𝗹𝗶𝗱𝗲 𝗦𝘂𝗹𝘀𝗲𝗻𝘁𝗶, violoncello
𝗬𝗶 𝗭𝗵𝗼𝘂, violoncello

Durante le esecuzioni musicali, verranno proiettate le immagini dei dipinti di Giulia Cardini ispirati ai brani dedicati a Paul Sacher

 

———–

 

ORE 21:00: 𝗢𝗚𝗚𝗜, 𝗠𝗨𝗦𝗜𝗖𝗛𝗘 𝗣𝗘𝗥 𝗜𝗟 𝗙𝗨𝗧𝗨𝗥𝗢
Il violoncello, strumento musicale del XX secolo | seconda parte

 

𝗢𝗴𝗴𝗶, 𝗺𝘂𝘀𝗶𝗰𝗵𝗲 𝗽𝗲𝗿 𝗶𝗹 𝗳𝘂𝘁𝘂𝗿𝗼 è un programma che contempla brani di recentissima composizione e dall’estrazione volutamente eterogenea, con l’intento di illustrare alcune delle molte strade intraprese dalla musica dei nostri giorni. Sarà l’occasione per ascoltare, in prima esecuzione assoluta, Schaum und Licht del tedesco Andreas Bäuml nell’interpretazione dell’enfant prodige del violoncello, Leo De Flammineis. Il giovane violoncellista britannico Tom Pickles eseguirà un brano, the and of the day, da lui stesso composto e, per la prima volta in Italia, ascolteremo Ek Vatheon, Ekekraska Soi dell’autore greco-americano Stratis Minakakis e Filo d’Arianna del polacco Eugeniusz Knapik.

Compositori del valore di Mauro Montalbetti e Giorgio Colombo Taccani accompagneranno gli spettatori lungo la serata, in compagnia del violoncellista Francesco Dillon.

 

Intervengono:

𝗚𝗶𝗼𝗿𝗴𝗶𝗼 𝗖𝗼𝗹𝗼𝗺𝗯𝗼 𝗧𝗮𝗰𝗰𝗮𝗻𝗶, compositore
𝗙𝗿𝗮𝗻𝗰𝗲𝘀𝗰𝗼 𝗗𝗶𝗹𝗹𝗼𝗻, violoncellista
𝗠𝗮𝘂𝗿𝗼 𝗠𝗼𝗻𝘁𝗮𝗹𝗯𝗲𝘁𝘁𝗶, compositore

 

Programma:

Eugeniusz Knapik, Filo d’Arianna per violoncello solo**
Andreas Bäuml, Schaum und Licht per violoncello solo *
Tom Pickles, the end of the day per violoncello solo**
Stratis Minakakis, Ek Vatheon, Ekekraska Soi per violoncello solo**

 

𝗟𝗲𝗼 𝗗𝗲 𝗙𝗹𝗮𝗺𝗺𝗶𝗻𝗲𝗶𝘀, violoncello
𝗠𝗶𝗰𝗵𝗮𝗹 𝗛𝗮𝗹𝗼𝗻, violoncello
𝗔𝗻𝗻𝗶𝗲 𝗝𝗮𝗰𝗼𝗯𝘀-𝗣𝗲𝗿𝗸𝗶𝗻𝘀, violoncello
𝗧𝗼𝗺 𝗣𝗶𝗰𝗸𝗹𝗲𝘀, violoncello

 

*prima esecuzione assoluta
**prima esecuzione italiana

 

 

Prenotazioni e informazioni: info@estovestfestival.it / 3519176301

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

a

Indirizzo: Via della Dogana Vecchia 5 – 00186, Roma

Telefono: +39 06.6879953 / Fax: +39. 06 68307516

Mail: segreteria@aici.it

Webmaster: supporto@aici.it