Società Geografica Italiana

Fondata a Firenze nel 1867, trasferita nel 1872 a Roma, nuova capitale dell’Italia unita, la Società Geografica Italiana organizzò e patrocinò spedizioni in Africa, Sudamerica, Asia centrale e Papuasia. L’attività di viaggi ed esplorazioni, strettamente connessa alla politica coloniale dell’Italia d’inizio Novecento, fu abbandonata dopo la seconda guerra mondiale, quando la Società cominciò a lavorare come un istituto culturale legato al mondo della ricerca universitaria.

Oggi, tra le attività della Società Geografica Italiana c’è anche quella di assicurare e tutelare la valorizzazione del prezioso patrimonio che custodisce: la Biblioteca specializzata tra le più fornite d’Europa con volumi rari del XVI secolo, carte geografiche originali risalenti al XVII secolo, fotografie, cimeli e taccuini di viaggio frutto delle esplorazioni dell’800.

In qualità di associazione ambientalista accreditata presso il Consiglio d’Europa per le tematiche connesse alla Convenzione Europea sul Paesaggio, la Società è impegnata attivamente nel settore della tutela con una propria Consulta per il Paesaggio e per gli Itinerari culturali.

Inoltre incontri, convegni, mostre fotografiche e cartografiche, presentazioni di libri, concorsi fotografici organizzazione del Festival della Letteratura di Viaggio, aggiornamento e formazione completano le iniziative portate avanti durante l’anno dalla Società Geografica.

Sede: Via della Navicella, 12 - 00184 RM
Tel.: 06-7008279 / 06-7004677
Fax: 06-77079518
Data:
Regione:
a

Indirizzo: Via della Dogana Vecchia 5 – 00186, Roma

Telefono: +39 06.6879953 / Fax: +39. 06 68307516

Mail: segreteria@aici.it

Webmaster: supporto@aici.it