Notizie dagli istituti“Polonia restituta”: nazionalismo e riconquista della sovranità polacca” – 17 gennaio

“Polonia restituta”: nazionalismo e riconquista della sovranità polacca” – 17 gennaio

Polonia restituta”: nazionalismo e riconquista della sovranità polacca” – 17 gennaio 2024, ore 17.30.

Il volume offre un’analisi storica del nazionalismo polacco, in particolare nel periodo che va dagli inizi del Novecento al colpo di Stato del 1926, su due questioni fondamentali: l’incompatibilità con il pluralismo parlamentare e lo sbocco sciovinista. Nel movimento nazionalista polacco si confrontano due posizioni ideologiche differenti su temi quali l’eredità politica dell’Ottocento (in particolare del romanticismo e della tradizione irredentista), il coinvolgimento delle masse (e delle minoranze etniche) nella ricostruzione dell’identità nazionale, il confronto col socialismo e l’assetto istituzionale del nuovo Stato. Józef Pilsudski, rappresentante del nazionalismo civico, svolgerà un ruolo politico di primaria importanza durante la Seconda Repubblica, mentre Roman Dmowski, figura di primo piano del nazionalismo etnico, autore di opere dal forte accento antisemita, sarà chiamato a ricoprire importanti incarichi diplomatici alla fine della Prima guerra mondiale e assumerà, per un lungo periodo, la guida del partito contrapposto a Pilsudski.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *