Fondazione Camillo Caetani

La Fondazione Camillo Caetani è stata istituita nel 1956 dal duca Roffredo Caetani con l’intento di creare un’istituzione culturale che, onorando la memoria del figlio Camillo, unico figlio maschio della dinastia morto sul fronte albanese nel 1940, continuasse quell’opera di diffusione della cultura umanistica e scientifica, nella quale la famiglia si era sempre contraddistinta.

Ha sede in Roma, nel palazzo Caetani, in via delle Botteghe Oscure 32, edificato nel Cinquecento per volontà di Alessandro Mattei dall’architetto Nanni di Baccio Bigio nell’Insula Mattei del rione Sant’Angelo.

Da oltre mezzo secolo si occupa della conservazione e del restauro del suo patrimonio archivistico (oltre 200.000 documenti), artistico (quasi 2.000 unità inventariate) e librario, consistente per lo più nella ricca biblioteca di Marguerite Caetani. Finalità della Fondazione è anche la promozione di studi e ricerche inerenti la famiglia, il suo territorio e la sua storia, proseguendo in questo una tradizione che caratterizzò molti dei Caetani, dal XII al XX secolo.

Vengono promossi convegni di studio e seminari su temi che riguardano non solo la famiglia ma anche argomenti ad essa correlati.

Presidente: Antonio Rodinò di Miglione

Sede: Palazzo Caetani, Via delle Botteghe Oscure, 32 00186 Roma
Tel: 06-68803231
Fax: 06-68803231
Data:
Regione:
a

Indirizzo: Via della Dogana Vecchia 5 – 00186, Roma

Telefono: +39 06.6879953 / Fax: +39. 06 68307516

Mail: segreteria@aici.it

Webmaster: supporto@aici.it