Pensiero video. Disegno e arti elettroniche

PENSIERO VIDEO. DISEGNO E ARTI ELETTRONICHE

a cura di Andreina Di Brino

DAL 21 OTTOBRE AL 7 GENNAIO

 

La Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti di Lucca presenta la mostra Pensiero video. Disegno e arti elettroniche, a cura di Andreina Di Brino, studiosa di estetiche e linguaggi dell’immagine multimediale e docente all’Università di Pisa.

Tra disegnivideo e videoinstallazioni di artisti nazionali e internazionali – tra cui anche la straordinaria Little Italy (1990) di Nam June Paik, artista fluxus e padre nobile della sperimentazione video – la mostra propone un racconto che si snoda nella storia espositiva della Fondazione, che, sotto la pionieristica direzione di Vittorio Fagone, rivolse una specifica attenzione alle arti elettroniche, ma anche nel quadro delle riflessioni di Carlo Ludovico Ragghianti sulla necessità di sottolineare l’importanza del disegno come medium sostanziale del processo creativo.

Pensiero video. Disegno e arti elettroniche presenta opere, tra gli altri, di Lucio FontanaHans Namuth – Paul Falkenberg – Jackson PollockFabrizio PlessiQuayolaMichele SambinMario SchifanoStudio AzzurroGrazia ToderiGianni TotiGiacomo VerdeBill ViolaWolf Vostell: artisti scelti dalla curatrice, affiancata dal Comitato scientifico della Fondazione Ragghianti, presieduto da Sandra Lischi e composto da Fabio Benzi, dal direttore Paolo Bolpagni, da Martina Corgnati e da Davide Turrini.

Un progetto che si inserisce nello spirito di ricerca che caratterizza la Fondazione, per la quale ogni mostra è occasione e strumento di conoscenza e approfondimento su tendenze e generi non indagati sufficientemente, o su aspetti meno noti dell’attività degli artisti.

 

Dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle 18.

Apertura straordinaria lunedì 1° gennaio

 

Informazioni: www.fondazioneragghianti.it

e mail: info@fondazioneragghianti.it

tel. 0583.467205

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *