Fondazione Querini Stampalia

La Fondazione Querini Stampalia nasce nel 1869 per volontà del Conte Giovanni, ultimo discendente dei Querini Stampalia. 

Unico esempio in città di istituzione in cui si è conservato l’intero patrimonio dell’antica e nobile famiglia veneziana, la Fondazione si propone come luogo di produzione culturale, basata sullo studio del proprio patrimonio storico e museale e sulla riflessione attenta a cogliere le proposte più avanzate della contemporaneità.

La Biblioteca, di carattere generale, aperta secondo la volontà del Fondatore fino a notte tarda e nei giorni festivi, ha tra le sue raccolte un nucleo antico costituito da manoscritti, incunaboli e cinquecentine, atlanti e carte geografiche, che insieme all’archivio privato della famiglia Querini Stampalia forniscono preziose testimonianze storiche su Venezia e il suo territorio; il Museo d’ambiente tramanda l’atmosfera della dimora patrizia del Settecento e conserva una collezione di dipinti dal XIV al XX secolo, per lo più di scuola veneta, tra cui opere di Giovanni Bellini, Lorenzo di Credi, Jacopo Palma il Vecchio, Bernardo Strozzi, Marco e Sebastiano Ricci, Giambattista Tiepolo, Pietro Longhi, Gabriel Bella, Antonio Canova. 

Dal 2018 la Fondazione ospita la Collezione Intesa Sanpaolo, patrimonio appartenuto all’ex Cassa di Risparmio di Venezia e ora affidato alla Querini Stampalia. Un autentico tesoro d’arte e storia a disposizione del grande pubblico: nella successione di sale restaurate e allestite dall’architetto Michele De Lucchi si possono ammirare opere d’arte di ambito veneziano dal XVI al XX secolo, dalla pittura alla scultura, dai mobili ai tappeti, agli orologi, dai disegni alle incisioni.

La Querini Stampalia è una struttura unica, complessa e flessibile, dove sale antiche si affiancano a interventi di architettura contemporanea realizzati da Carlo Scarpa, Valeriano Pastor e Mario Botta, oltre che da Michele De Lucchi, che offrono una cornice stimolante e funzionale allo studio individuale, a iniziative culturali, a eventi speciali.

Con il suo testamento Giovanni Querini Stampalia fonda un’istituzione a cui affida il compito di “promuovere il culto dei buoni studi, e delle utili discipline”. Questa resta ancor oggi la missione della Fondazione Querini Stampalia, che ha nella formazione e nello sviluppo della persona il suo principale obiettivo. Un luogo aperto al confronto, una piazza del sapere, dell’incontro fra culture, di crescita personale e di diffusione della conoscenza.

Sede: Santa Maria Formosa, Castello 5252 - 30122 VE
Tel.: 041.2711411
Data:
Regione:
a

Indirizzo: Via della Dogana Vecchia 5 – 00186, Roma

Telefono: +39 06.6879953 / Fax: +39. 06 68307516

Mail: segreteria@aici.it

Webmaster: supporto@aici.it