Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

L’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti deriva dal Reale Istituto Nazionale voluto da Napoleone per l’Italia all’inizio del XIX secolo. Venne poi rifondato dall’Imperatore Ferdinando I d’Austria nel 1838, con la denominazione di Imperiale Regio Istituto di Scienze, Lettere ed Arti; divenuto con l’annessione del Veneto all’Italia Reale Istituto di Scienze, Lettere ed Arti, fu riconosciuto di interesse nazionale, insieme alle principali accademie degli stati preunitari.

 

Fine statutario dell’Istituto è l’incremento, la diffusione e la tutela delle scienze, delle lettere e delle arti.

 

L’Istituto è un’Accademia, composta da due classi, una per le scienze matematiche, fisiche e naturali, l’altra per le scienze morali, le lettere e le arti. Ciascuna classe è formata di 40 soci effettivi, 80 soci corrispondenti e 25 soci stranieri. Nel corso dei due secoli di storia, hanno fatto parte dell’Istituto alcune tra le più eminenti personalità della vita culturale e scientifica italiana ed europea.L’Istituto è retto da un Consiglio di Presidenza composto dal Presidente, dal Vicepresidente, dall’Amministratore e da due Segretari accademici.

 

Il Consiglio di Presidenza è coadiuvato da un ufficio di segreteria coordinato dal Direttore-cancelliere e da un ufficio di ragioneria. Le nomine del Presidente e del Vicepresidente vengono confermate con decreto del Ministro per i Beni e le Attività culturali.

Indirizzo: Palazzo Loredan San Marco, 2945 - 30124 VE
Tel: 04-12407711
Fax: 04-15210598
Data:
Regione:
a

Indirizzo: Via della Dogana Vecchia 5 – 00186, Roma

Telefono: +39 06.6879953 / Fax: +39. 06 68307516

Mail: segreteria@aici.it

Webmaster: supporto@aici.it