Fondazione Giuseppe Di Vagno

La Fondazione “Giuseppe Di Vagno (1889- 1921)” porta il nome del primo Deputato socialista al Parlamento Nazionale vittima, nel 1921, della violenza fascista e trae origine ideale dall’Istituto di cultura socialista “Giuseppe Di Vagno” animato alla fine del 1943 dallo storico Antonio Lucarelli. Svolge studi e ricerche storiche sul Socialismo italiano e pugliese e promuove iniziative culturali.

Ha realizzato per la fruizione pubblica l’Archivio storico dei socialisti di Puglia e la Biblioteca. ha promosso, con la Camera dei Deputati, la pubblicazione della ricerca storiografica organica in due volumi su “Giuseppe Di Vagno, Documenti e Testimonianze” (vol.1°), edito nel 2004, e “Giuseppe Di Vagno Scritti ed interventi 1914-1921” (vol. 2°) edito nel 2006. la Mostra Storico Documentaria: Giuseppe Di Vagno e Giacomo Matteotti fra Storia e Memoria nel 2005 con relativo Catalogo. Pubblica la Rivista quadrimestrale “Quaderni della Fondazione”. Nell’anno 2008 ha realizzato il programma Annisettanta, ciclo di conferenze, dibattitti, tavole rotonde, mostre e spettacoli tutti dedicati al decennio ’68-’78.

La Fondazione Giuseppe Di Vagno ha sede in Conversano (ex monastero San Benedetto) È accreditata da parte del Ministero dei Beni culturali, ed è persona giuridica pubblica, istituzione di interesse locale, ONLUS.

Sono soci della Fondazione: la Regione Puglia. le Province di Bari, Foggia e Lecce. Brindisi (in corso), Italia Nostra, WW, i Comuni di Conversano, Bari, Foggia, Gioia del Colle, Mola di Bari, Noci, Castellana Grotte, Alberobello.

Presidente: Daniela Mazzucca

Sede: Via San Benedetto, 18 - 70014 Conversano (Bari)
Tel: 080-4959372
Fax : 080-4959372
Data:
Regione: