Accademia Musicale Chigiana

L’Accademia Musicale Chigiana nasce a Siena nel 1932 per volontà del Conte Chigi Saracini (1880-1965), il mecenate appassionato di musica che creò i corsi di alto perfezionamento musicale, ospitando nella propria casa prestigiosi docenti di fama internazionale e allievi provenienti da tutti i continenti. Il Conte rese la sua dimora, il Palazzo Chigi Saracini ubicato nel centro storico di Siena, un luogo di intensa attività musicale e, con le proprie iniziative, riuscì a trasformare l’atmosfera della sua amata città, contribuendo, così, all’apertura e all’accoglienza degli stranieri.

Nel 1961 l’Accademia fu eretta a Fondazione Accademia Musicale Chigiana (riconosciuta come ente morale nel 1961 e come Onlus-Organizzazione non lucrativa di utilità sociale nel 1997) grazie al lascito in suo favore di tutto il patrimonio del Conte Chigi Saracini e avendo l’allora istituto di diritto pubblico Monte dei Paschi di Siena come suo cofondatore. Negli anni successivi l’attività dell’Accademia è stata sostenuta grazie ai finanziamenti della Banca Monte dei Paschi di Siena e poi, con un peso via via crescente, della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, che dal 2004 annovera la Chigiana tra i suoi Progetti Propri. Oggi l’Accademia svolge sia corsi di alta formazione musicale che attività concertistica e di audience development.

L’oggetto istituzionale e scopo della Fondazione è (come declinato all’interno dello Statuto) l’attività di tutela, diffusione e promozione dell’arte e della cultura in ogni loro forma, con particolare riguardo alla valorizzazione del patrimonio musicale classico nazionale ed internazionale, per consentire la più ampia e qualificata diffusione dell’interesse e della sensibilizzazione per i valori artistici e culturali, in particolare musicali, e la loro pratica, l’educazione musicale della collettività, la formazione dei quadri artistici e tecnici.

Ai fini della piena realizzazione dei propri scopi, la Fondazione:

a) svolge in Siena corsi di altro perfezionamento musicale per la formazione culturale dei giovani musicisti italiani e stranieri ed attua altre iniziative nel campo delle arti musicali;
b) promuove in Siena concerti di alto valore artistico, con eventuali finalità benefiche, anche sotto il simbolo di “Micat in Vertice”;
c) istituisce borse di studio di perfezionamento musicale presso la Fondazione;
d) intraprende ogni altra iniziativa coerente con il proprio oggetto istituzionale, anche in coordinamento, partecipazione, co-produzione o collaborazione con soggetti pubblici e privati e con altre istituzioni artistiche e culturali;
e) promuove concorsi, convegni, conferenze, pubblicazioni, produzioni video, multimediali e affini;
f) realizza ogni altra attività commerciale ed accessoria connessa agli obiettivi istituzionali, residuale rispetto alle attività ed allo scopo principale, nonché strettamente rivolta a consentire l’attuazione delle finalità istituzionali della Fondazione medesima:
g) svolge e partecipa ad iniziative sovra territoriali, nazionali ed internazionali, anche in collaborazione con altre istituzioni culturali;
h) opera per la tutela e la valorizzazione del patrimonio artistico e musicale di sua proprietà o nella sua disponibilità.

Promuove inoltre la stipula di protocolli d’intesa con soggetti pubblici e privati e in particolare con il Comune di Siena anche allo scopo di massimizzare l’efficacia dei programmi didattici e culturali in coerenza con le esigenze e le priorità rappresentate dall’ente territoriale e al fine di favorire forme di coordinamento tra le istituzioni presenti nel territorio.

Sede: Via di Città 89, Siena – 53100 (Italia)
Tel: 0577 22091
Fax: 0577-288124
Data:
Regione:
a

Indirizzo: Via della Dogana Vecchia 5 – 00186, Roma

Telefono: +39 06.6879953 / Fax: +39. 06 68307516

Mail: segreteria@aici.it

Webmaster: supporto@aici.it